Yoomee partecipa al Wired Next Fest 2017 tra identità e innovazione.

//Yoomee partecipa al Wired Next Fest 2017 tra identità e innovazione.

Yoomee partecipa al Wired Next Fest 2017 tra identità e innovazione.

Yoomee partecipa al Wired Next Fest 2017: un’edizione, quella di quest’anno, totalmente immersa nel tempo in cui viviamo e che ruota attorno al tema dell’identità e alla sua definizione.

Yoomee inizia a respirare l’aria dei Giardini Indro Montanelli (sede del Fest) dal sabato sera, godendosi lo spettacolo di luci e beat elettronico del duo norvegese “Röyksopp”. Una parentesi musicale non casuale, che mira a renderci partecipi del talento dei due dj e della loro forte identità musicale.

L’indomani, nella calma piatta di una domenica mattina in cui si aspetta l’ultima tappa del Giro D’Italia, ritorniamo a calpestare le orme della sera precedente.

Arriviamo dunque nel fulcro del Wired Next Fest, che ci offre diversi stand: realtà virtuale, stampa 3D, fino ad arrivare alla salvaguardia del nostro sistema ecologico. La varietà non manca, ma noi ci concentriamo sulle “cose da nerd” 😀

La realtà francese di Hypersuit è quella che subito ci colpisce in modo particolare: un complesso sistema meccanico di realtà virtuale che ci permette, per mezzo di un visore e di due impugnature, di simulare quello che più si avvicina ad un salto nel vuoto.

Inutile dirvi quanta adrenalina entri in circolo nel corpo durante l’immersione virtuale!

La novità nazionale, ma che in realtà sarà inizialmente milanese, è VR Zone Project: la prima arena di realtà virtuale. Lo stand fornisce due visori grazie ai quali si ha la possibilità di entrare nei panni di un giocatore di calcio e di allenarsi per la partita. Gli spettatori possono vivere parzialmente l’esperienza grazie ad un televisore, che trasmette “in diretta” l’allenamento.

Il progetto è ancora in fase di ultimazione, ma noi crediamo che sia un ottimo punto di partenza!

Primeggia tra tutti l’impiego della stampa 3D, che prende sempre più piede nella produzione di oggetti di design. Tra gli exhibit spicca la qualità di TheFabLab, che offre tra l’altro la possibilità di assistere alla creazione di uno dei loro prodotti in loco.

Che dire… felici del nostro “trip” milanese, rientriamo nella nostra Bologna soddisfatti e con tante novità da condividere con i nostri programmatori!

Volete scoprire le novità tecnologiche del 2017? Contattateci! Gli specialisti di Yoomee risponderanno a tutte le vostre domande!

 

2018-05-03T14:59:34+00:00 29 maggio 2017|